Titoli Amolà

Formato 14,8x21

 

M A N I  d i  F I U M E

 

 Ornella Fiorini

 

 con nota introduttiva di

Giancorrado Barozzi

 

ISBN 978-88-943944-9-8

15 euro

 

 Mistòch aveva una faccia che pareva terra,

 la pelle era segnata da mille solchi,

 però i suoi occhi avevano il colore del cielo.

 Mistòch se lo guardavi pareva bello.

 

 Un mondo che non c’è più attraverso la poesia, la prosa,

 i testi delle canzoni e le immagini di Ornella Fiorini.

 

Ho aperto gli occhi in una notte di febbraio, in via Borgo Naviglio a Ostiglia, al numero civico 86. Sono figlia del peccato, poiché mio padre si dileguò nell’ombra. Amico di tanti artisti, alla sua maniera geniale, discreto pittore, buon fotografo, con la passione per la lirica. Conosceva Pier Paolo Pasolini. Mi ha messo al mondo che aveva quarantatré anni; mia madre ventitré. Ho vissuto l’infanzia in un mondo d’acqua, pesci, rane, odore di valle e musica, tra la gente semplice di quella contrada. 

Ornella Fiorini, mantovana nata a Ostiglia, dove vive e lavora. Cantautrice, poetessa, pittrice, fotografa. Il suo pluriennale lavoro di ricerca e di valorizzazione della civiltà contadina e popolare sul territorio rivierasco del Po ha suscitato l’interesse di Umberto Bellintani, Ermanno Olmi, Franco Buffoni, Franco Loi, Vittorio Messori, Tolmino Baldassari, Franco Piavoli, Tonino Guerra, Antonio Piromalli, Mario Lodi e altre personalità della cultura italiana. Diverse le sue apparizioni televisive in Rai e in rassegne dedicate alla musica popolare e alla tradizione dialettale, in Italia e all’estero. Sue liriche e racconti appaiono in diverse antologie. Tra le pubblicazioni si segnalano: Ci Vorrà Silenzio, raccolta di poesie (1995); Brişi ’d lüna, libro e Cd (1998); Fiüma, libro e Cd (2009); Furestér, autrici O. Fiorini e D. Raimondi, libro e Cd (2019). Numerosi i riconoscimenti ai suoi lavori di poesia, canzone d’autore, pittura e grafica. A Fiüma sono stati assegnati il Premio internazionale letterario “Penna e Calamaio” 2010 (Savona) e il premio speciale della giuria al “San Domenichino” 2010 (Massa Carrara), opera selezionata al Premio internazionale di poesia “Alessandro Tassoni” 2010 (Modena). Altri riconoscimenti: Premio “Città di Casalmaggiore” 1988 (Cremona), Premio internazionale di poesia e musica “Nosside” edizioni 1991 e 1992 (Reggio Calabria), Premio “Cantanord” 1994 (Milano). Più volte finalista al Premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale” (Roma), nel 2017 le viene assegnato il 1° premio sezione prosa inedita, nel 2019 il 1° premio sezione poesia edita per l’opera Furestér e il 3° premio sezione poesia inedita. Premio letterario internazionale “Il Sirmionelaguna” 2019 (Lago di Garda), sezione poesia in lingua dialettale.

 ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP

Formato 13,5x20

 

MISSISSIPPI BORDER

 

ISBN 978-88-943944-8-1

 13 euro

 

Storie di fiume e umanità, dal Mississippi al Po.

 

 Salve, mi chiamo Geremia Saint John Pinkerton e orgogliosamente rivendico di essere nato, cresciuto e abitante in Quintillia. Un posto dove la strada secondaria della Contea va a morire in un’ansa a mezzaluna nella pancia del Mississippi. Anche lo Stato si chiama come il fiume, e sulla riva opposta, dove cala il sole, si è già in Louisiana. Qui si suda spesso. Sul fondo schiena, tra le chiappe e le mutande, si è sempre un po’ umidi. Ma alla sera, quando ti metti a sedere sotto il porticato che guarda il bosco di magnolie oltre il quale scorre il fiume, c’è un’arietta di quelle che senti sulla pelle come in pochi altri posti, e tutto il nervoso del giorno passa. Parola di Jack Lungurdson; lui ha viaggiato per mezzo mondo e c’è da credergli quando dice certe cose, è uno che sa il fatto suo.

 Copertina:

riproduzione di opera d’arte, titolo: Virginia, grafite e collage su tavola di legno © Marzia Roversi (marziaroversiarte.com);

immagine di fondo: Mont Helena Cotton Glow, Mississippi, fotografia © Kim Hunt (picturemississippi.com).

 

ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP

Formato 14,8x21

 

Il Paese di Quel Che Non C'è Più

di

Rita Caleffi

 

 ISBN 978-88-943944-7-4

18 euro

  Il mio destino e il mio stesso esistere erano indissolubilmente dipendenti da questo nodo: 44° e 51’ di latitudine nord, 11° e 04’ longitudine est ...

 

Un nodo dove la terra ha tremato nel maggio del 2012. Il nodo terrestre sul quale l’intreccio della storia di un luogo e della sua gente con quella di una famiglia dà vita a una narrazione intensa e immaginifica, a tratti lirica. 

 

Ho assistito a così tanta potenza nella Terra e in un così piccolo corpo ...

 

ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP 

Formato 13x18

 

L'UOMO DEL FIUME

di 

ZAP&IDA

 

 

ISBN 978-88-943944-6-7

12 euro

 

 Un ragazzo della Bassa che scopre il Po può essere travolto dal suo respiro selvaggio, ma se vi penetra guidato dall’«uomo del fiume», tutto si rivela per quello che è: vita, bellezza, forza, amicizia. Ora l’autore che è stato quel ragazzo ci racconta, con uno stile narrativo diretto e ironico, come ha potuto apprendere l’arte di vivere sull’acqua da uno di quei personaggi del fiume che non ci sono più. Lo fa anche attraverso le immagini disegnate col suo inconfondibile stile. Questa volta, però, non stanno lì per farci ridere delle miserie umane, ma per dirci che il mondo senza tempo del fiume vive ancora dentro di noi.

Zap, mantovano, al secolo Vincenzo Zapparoli, nasce a Carbonara di Po (oggi Borgocarbonara) nel 1947. Umorista e vignettista, vive e lavora a Bologna. Ex bancario, dal 1988 si dedica completamente alla sua passione per la satira, la grafica pubblicitaria messa al servizio di importanti marchi italiani e al calembour (freddura creata con giochi di parole); collabora con periodici e quotidiani, tra i quali «La Repubblica» e «Il Resto del Carlino», e fa la sua apparizione in vari programmi televisivi (Rai Due, Rai Tre). Nel 1993 è Palma d’oro al 46° Salone internazionale dell’umorismo di Bordighera con il volume I Dubbi Atroci, mentre il suo titolo Jurassik Pork è tradotto all’estero. Decisivo l’incontro con Ida Cassetta, sua compagna di vita, che abbandona il mondo della critica d’arte per abbracciare quello dell’umorismo. Nasce così il sodalizio ZAP&IDA, che dà alle stampe numerose pubblicazioni, oltre a mettere in scena performance e  spettacoli  dove i due dispiegano tutto il loro estro grafico e umoristico. Dopo il successo del Vacabolario Zapparelli - dalla A alla G, esce Il Nuovissimo Zapparelli - Vaccabolario illustrato della lingua italiana dalla A alla Z, l’Agenda Umoristica Tiramisù e il Wikibolario del nuovo italiano. In àmbito narrativo dànno vita alla serie umoristico-poliziesca del commissario Amareno Fabbri: Passi (2014), Amareno Fabbri - Un commissario a Bologna (2016), Amareno e il Caso P.P.F. (2017). Prima del presente volume, l’autore torna alla narrazione delle sue esperienze giovanili in riva al Po con L’Aereo ad Acqua - Il piccolo conta (2001).

illustrazioni di Vincenzo Zapparoli 

 ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP 

formato 13,5x20

 

 

MATILDA E IL CAPITANO

nella Linea d'ombra

 le rotte dell'oppio

 

ISBN 978-88-943944-1-2

 12 euro

 

Il lettore che ha avuto occasione di seguire le prime avventure di Matilda, saprà bene perché ora il veliero di capitan Bric navighi tra Oceano Indiano e Mar della Cina. I due sono ancora inseparabili; a terra la gatta Matilda sbuca spesso dalla sacca del giovane Capitano, anche solo per annusare l’aria carica di caldo palpabile e segrete promesse d’Asia tropicale che si respira a Singapore.

copertina: illustrazione di Marzia Roversi

 ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP

LA SERIE

MATILDA E IL CAPITANO

Cosa può avere a che fare una gatta che va per mare con Herman Melville e Joseph Conrad? Un mondo di avventure per gli oceani. Un travolgente divertissement per entrare tra le righe di due capolavori della letteratura di tutti i tempi. 

formato 13,5x20

 

MATILDA E IL CAPITANO

            Ovvero il Moby Dick perduto

 

ISBN 978-88-942377-2-6

12 euro

 

Il lettore disposto ad arrivare fino in fondo a questa storia, avrà modo di scoprire come a causa di un gatto, anzi, di una gatta, l’umanità abbia perso l’occasione di edificarsi grazie a quello che sarebbe potuto essere un capolavoro della letteratura di tutti i tempi, ovvero il Moby Dick.

 

 copertina: illustrazione di Marzia Roversi

 

ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP

Formato 13,5x21

 

 

R e t t e  P a r a l l e l e

 

 

 ISBN 978-88-942377-5-7

12 euro

 

Una nuova voce, una scrittura intensa e coinvolgente, a tratti lirica.

In superficie una storia di liceali, in profondità l’eterno struggimento dell’animo umano di fronte alle prove della vita. La ricerca dell’amore che ti completa e allo stesso tempo l’impossibilità di viverlo.

 

 

Ed eccole lì, le rette parallele, distese sull’erba,

le teste allineate perché i binari sono sempre andati in direzione opposta.

Eccoli lì, lo Yin e lo Yang, col sogno l’uno dell’altro in testa.

 

ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP 

Video Matilda

Matilda e il Capitano - ovvero il Moby Dick perduto

Formato 13x18

 L'OCA DELLA NEVE

 

Quadri di Medioevo fantastico

 

ISBN 978-88-942377-1-9

12 euro

 

      Benandanti, stregoneria e animali chimerici

  

Credete sia solo una fiaba?

Non siatene troppo sicuri. L'oscurità che si cela sotto la neve potrebbe carpire i vostri sogni più ancestrali.

 

 Illustrazioni di Marzia Roversi

ACQUISTA ALLA PAGINA SHOP

 

Leggi la recensione:

https://cafelitterairedamuriomu.blogspot.it/2017/12/recensione-loca-della-neve-di-vittorio.html